• Home
  • Eventi
  • Rockesteria Brunch presenta Miscellanea Beat

Rockesteria Brunch presenta Miscellanea Beat

Presenta
Miscellanea Beat
(Gionata Costa e Massimo Marches)
Domenica 16 marzo
Dalle 12,30 alle 16,00
(live set ore 14,30)
al
Soul Kitchen
via dei Sabelli, 193
Brunch a buffet aperto 20 €
La prenotazione è caldamente consigliata.
Prenotazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 339/2970913 – 06/64871016
Il violoncellista dei Quintorigo Gionata Costa e il chitarrista-cantante delle Officine Pan,
insieme per un progetto di rilettura del repertorio Beatlesiano che lascia stupiti e affascinati.
Canzoni nuove al nostro orecchio e canzoni già sentite sono, ci dice la logica, due categorie distinte.
Se poi quel tale brano l’abbiamo ascoltato migliaia di volte in decine, forse centinaia di versioni
differenti perché è un classico, sarà ben difficile che l’ennesima riformulazione dello stesso pezzo
aggiunga qualcosa al già noto. Accade però, a volte, che qualche artista particolarmente bravo e
ispirato, riesca a far saltare questa regola, a coinvolgerci e sorprenderci facendoci scoprire nuovi
aspetti, nuove inattese sfumature di qualcosa che pensavamo di conoscere molto bene e che
improvvisamente ci suona come assolutamente nuovo. Ma far saltare la regola quando hai a che fare
con le canzoni forse più ascoltate in assoluto della storia del rock e del pop non è facile. Ma il
lavoro fatto da Gionata Costa e Massimo Marches sulle partiture di 15 canzoni dei Beatles e
pubblicato nel cd “Within the Beatles”. nell’essenzialità della formazione a due e con una
strumentazione altrettanto minima (chitarra e violoncello, più una serie di effetti elettronici)
dimostra che, quando ci sono talento e una profonda conoscenza della musica, si possono creare
grandi cose, vibranti e originali, anche con materiale molto “usato”. Le linee guida del progetto
Miscellanea Beat, ben riassunte nelle parole “sperimentare, reinterpretare, interagire”, rendono bene
l’idea dell’approccio usato, ma i risultati artistici straordinari che i due musicisti riescono ad
ottenere vanno ben aldilà delle parole. L’intensità delle atmosfere, l’accuratezza della ricerca
compositiva, la raffinatezza degli arrangiamenti, rendono il risultato finale un affascinante viaggio
sulla “faccia nascosta” dei Beatles, facendoci scoprire prospettive inèdite, temperature più calde,
colori inattesi, nuove possibilità armoniche ed espressive, in grado di coinvolgere e affascinare in
un modo, ancora una volta nuovo e sorprendente. Costa e Marches presenteranno dal vivo,
domenica 16, nell’accogliente atmosfera di Rocksteria, i loro Beatles, rinnovati e vivificati da
esecuzioni magistrali e personalissime. Un evento che non solo i beatlesiani incalliti, ma ogni
sincero amante della buona musica, non potrà non apprezzare e applaudire.